Presenta una gamma molto vasta:


Munchener Gold Birra chiara speciale: a bassa fermentazione dal gusto
amabile leggermente luppolato. Grado alc. 5,5%




Hefe Weizen: Weiss frizzante fresca dal gusto inconfondibile, viene imbottigl
iata nella sua caratteristica torbidezza naturale direttamente dalla cantina di stagionatura. Contiene 2/3 di malto di frumento e 1/3 di malto d’orzo. Grado alc. 5,5%



 

Il birrificio fu fondato nel 1417 a Monaco di Baviera ma la storia del marchio Hacker-Pschorr ha inizio sempre a Monaco, nel 1793, anno in cui Joseph Pschorr l’antenato della dinastia dei produttori Pschorr, sposa la figlia di un birraio, Maria Theresia Hacker.Con il suo impegno Joseph acquistò in breve tempo tanta popolarità da godere persino della stima del re di Baviera.

Dal suocero poi acquisto la birreria Hacker, rendendola in poco tempo la più grande fabbrica di birra di monaco. Non ancora soddisfatto, ne acquistò una seconda a cui diede il suo nome. Attraverso le generazioni successive le due fabbriche acquisirono una fama mondiale riunendosi poi sotto lo stesso marchio.

Come le altre birre bavaresi è prodotta seguendo il Reinheitsgebot “l’editto bavarese della purezza” emanato nel 1516 dal granduca di Baviera Guglielmo IV .

Proprio il rispetto scrupoloso di questi principi e l’abilità dei mastri birrai spiegano il segreto dell’eccellente qualità di questo prodotto.

Hacker-Pschorr dal 1417 è uno dei fiori all’occhiello delle birre della città di Monaco di Baviera.


Anno 1417: la Kellerbier torbida naturale è caratterizzata dal su
o lievito finemente aromatico, che la rende una birra unica. Prodotto secondo un’antica tradizione e non filtrata, mantiene inalterate tutte le sue proprietà naturali. Grado alc. 5,5%




Marzen Hacker-Pschorr : è presente all’Oktoberfest, con la
sua birra prodotta per l’occasione. E una birra speciale dal colore ambrato e dal sapore abboccato e finemente aromatico. Grado alc. 5,8%
 
 
 

Lo slogan della casa è “il cielo della Baviera” che stà a significare che con Hacker-Pschorr il bavarese si sente proprio come in paradiso!

Le decorazioni interne sono splendide, sotto il cielo bianco-azzurro alzano i boccali migliaia di persone.

All’Oktoberfest potrete degustare questa eccellente birra in due distinti tendoni: l’ Hacker-Festzelt e il Braurosl nel primo riconoscibile per la sua pittoresca facciata si rivive la tradizione bavarese in tutto il suo splendore, gode anche della peculiarità di avere il tetto apribile.

Il Braurosl fà la sua prima apparizione nell’edizione del 1901 è gestito dalla stessa famiglia da 66 anni ed è un luogo di culto e di ritrovo per parecchi personaggi famosi della città. Prende il nome dalla figlia del proprietario: Rosi Pschorr.